L’innovazione continua convince: Onetastic vince il “Best of Show Award” al NAB 2016 L’innovazione continua convince: Onetastic vince il “Best of Show Award” al NAB 2016
Dopo il premio “Best of Show Award” ottenuto alla scorsa edizione dell’IBC per il trasmettitore super-compatto OneCompact P (600W RMS COFDM in 3RU), Onetastic... L’innovazione continua convince: Onetastic vince il “Best of Show Award” al NAB 2016

onetasticDopo il premio “Best of Show Award” ottenuto alla scorsa edizione dell’IBC per il trasmettitore super-compatto OneCompact P (600W RMS COFDM in 3RU), Onetastic vince ancora.

Il nuovo Onetastic Spectrum Restorer è il primo ripetitore rigenerativo al mondo con un sistema di processamento del segnale ATSC ultra-veloce, così veloce da rendere possibile il funzionamento SFN. Questa caratteristica unica non è sfuggita alla giuria del premio “Best of Show Award”, assegnato dalla rivista TV Technology, letta da migliaia di professionisti del broadcast, pubblicata negli Stati Uniti e diffusa in tutto il mondo.

I giudici hanno valutato le caratteristiche dei potenziali candidati e hanno verificato con un esame diretto le reali prerogative dei prodotti esposti al NAB 2016. E hanno concluso che il nostro Spectrum Restorer merita il titolo di “Best of Show”.

one1Nello spazio di una sola unità rack il nuovo Spectrum Restorer racchiude un ripetitore rigenerativo con potenza di uscita di 130 W RMS (ATSC) e un potente cancellatore d’eco. Ma non solo. Per la prima volta al mondo, abbiamo progettato un nuovo circuito di rigenerazione del segnale che oltre ad essere tremendamente efficace è così veloce da consentire di re-irradiare il segnale rigenerato all’interno delle finestre SFN.

In questo modo la modalità SFN viene conservata, ed il MER in uscita rimane sempre superiore a 35 dB per qualunque segnale presente in ingresso che ovviamente riesca a far “agganciare” il tuner di ricezione. Il mercato nord-americano sta entrando nella fase di riassegnazione dello spettro UHF, ed i broadcaster stanno iniziando a domandarsi quale sia il modo migliore per assicurare una copertura estesa almeno come quella attuale conservando una eccellente qualità di ricezione. Di conseguenza, anche il Nord America sta guardando con molto interesse alle reti SFN.

precedente
successivo

redazione milano